sabato 9 luglio 2011

E ora è De Benedetti a mettere le mani in tasca a Silvio








Berlusconi dovrà risarcire De Benedetti di 540 milioni
E alla fine la sentenza sul lodo Mondadori è arrivata: vince la Cir, Fininvest condannata anche in appello, seppure con una riduzione di 190 milioni di euro rispetto al primo grado. La sentenza è immediata esecutiva. Le ripercussioni sulla situazione politica. Al via il profluvio dei commenti.

Per Marina Berlusconi è un’aggressione a suo padre. E annuncia che sono già all’opera per studiare il ricorso da presentare in Cassazione. Per Antonio Di Pietro, invece, è bene che il Cavaliere non la butti in politica. L’ennesima settimana di passione della politica italiana si avvia alla conclusione con la sentenza più attesa, quella sul Lodo Mondadori: i giudici di appello di Milano hanno condannato la Fininvest a versare un risarcimento alla Cir di Carlo De Benedetti di 540 milioni di euro, contro i 750 stabiliti in primi grado dal giudice Raimondo Mesiano. Più le spese, il risarcimento arriva a 560 milioni. E la sentenza è immediatamente esecutiva.

Proprio in settimana Berlusconi aveva cercato di inserire nella manovra finanziaria una norma che sospendesse l’efficacia di questa sentenza. Provocando così l’ennesima tensione tra poteri dello Stato, uno scontro con Giulio Tremonti e Umberto Bossi, e ovviamente l’inquietudine del presidente della Repubblica.



560 milioni di euro, le tasche dovranno essere molto profonde, a differenza delle nostre (per chi ha ancora i pantaloni).

Un appunto poi sulla norma che Berlusconi ha cercato di inserire nella finanziara per sospendere la (prevista, perchè lui sapeva di essere colpevole) sentenza: QUESTO SI CHIAMA CONFLITTO DI INTERESSI cari "ometti" (detto alla Grillo) che fino ad ora lo negavate. Prendete nota: è colpevole, colpevole e condannato. Punto.

Spero che ora abbiate un briciolo di onestà intellettuale per ammettere che 1) Avevate i paraocchi e 2) vi siete fatti fregare, indottrinare per anni e anni.





4 commenti:

Anonimo ha detto...

lOTTA cONTINUA O GIUSTIZIA?

Anonimo ha detto...

Povero Silvio, sarà costretto a firmare cambiali
per comperare i voti, che gli permettano di Governare. VITTORIO

Anonimo ha detto...

Ma quelli che hanno votato questo signore che cosa dicono? Mi piacerebbe conoscere la loro posizione sociale e conoscenza culturale, e soprattutto sapere se la pensano ancora come allora e poi riparlarne, perché fino a quando lo votano è giusto che comandi, comunque in Italia ci sono qualche milione di persone che dovrebbero stare in galera invece può darsi che invece che in galera vadano in parlamento, e poi ci meravigliamo se vengono fatte o tentato di fare certe riforme tipo giustizia, o di imbavagliare le intercettazioni. IN ITALIA CI VUOLE UN PO' DI SANO E VERO COMUNISMO. Ciao Zanzino Jr.

IceMat89 (Mattia P) ha detto...

Sì bisognerà vedere ora in che modo reagirà, soprattutto politicamente.


Sul comunismo come via assolutamente no. URSS e Cina (tanto per citarne due) insegnano, in più de facto qui in Italia si sono attuato politiche socio/comuniste (tasse altissime e grande spesa pubblica, quindi un freno al capitalismo e grande importanza allo stato) e i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Articoli che potrebbero interessarti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...