mercoledì 1 agosto 2012

TzeTze e la censura di Grillo/Casaleggio

La rete è bella solo quando ti appoggia, vero Grillo?

Questo è un articolo un po' diverso dagli altri. Non riguarda (almeno direttamente) questioni economiche o politiche, ma il sottoscritto e questo blog. Mi sembra corretto riportare ciò che è successo visto la popolarità del personaggio e la sua partecipazione alla vita politica del paese attraverso il Movimento 5 Stelle.

Circa un anno fa fece la sua apparizione un nuovo aggregatore di notizie creato dalla Casaleggio Associati di nome TzeTze. Come si legge dal sito:

"TzeTze pubblica in tempo reale le notizie scelte dagli utenti.
È un palinsesto dinamico originato dagli utenti, aggiornato ogni mezz’ora, che seleziona da siti rigorosamente solo on line, che non hanno quindi una derivazione cartacea o televisiva, le informazioni in base alla loro popolarità e attualità.
L’inserimento del simbolo della mosca (bottone tzetze) a margine della notizia pubblicata nel proprio sito o blog consente di farla votare ed essere visibile nel portale tzetze.
L’obiettivo di TzeTze è di promuovere l’informazione indipendente in Rete svincolandosi dai mainstream media e di pubblicare le notizie in funzione dell’importanza attribuita loro dagli utenti."

Sinceramente l'ho scoperto per caso in quanto fonte di traffico (probabilmente un utente inserì la mia notizia che andò in prima pagina) e da lì l'ho utilizzata sempre inserendo le notizie (le quali, da quanto ho capito, venivano filtrate dagli amministratori e posizionate in base alle condivisioni su Facebook). Devo dire che il 99.9% di esse finirono in prima pagina portando una gran quantità di visite, commenti, condivisioni e sì, incrementando un poco i guadagni.

Tutto questo fino a Aprile circa, poi più nulla. TzeTze tolse l'opzione dell'inserimento manuale delle notizie (ancora oggi è impossibile). Si può solamente segnalare una fonte. Ho segnalato più volte questo blog ma niente, non ci sono più. Nessuna mia notizia è stata più pubblicata, nemmeno quelle più condivise su facebook o votate con il simbolino della mosca.

Andando a vedere scopro che tutto questo ha inizio circa un mese dopo la pubblicazione di un articolo in cui civilmente ho criticato il comico. A quello poi ne seguirono (pochissimi) altri nel mese di giugno.

Certo, Grillo non gestisce TzeTze, lo fa la Casaleggio Associati: mi pare superfluo fare 1+1.

Scopro poi di non essere l'unico ad aver ricevuto il "ban". Pensate un po', "I Segreti della Casta di Montecitorio", il blog del famoso SpiderTruman, è stato bannato! Anche lui dopo un articolo "contro" Beppe Grillo! Alla faccia della democrazia, della libertà di stampa, informazione e critica!

Se poi andate su google e cercate "Beppe Grillo censura", troverete molti altri utenti bannati/censurati dal suo blog per gli stessi motivi! Per non parlare del filmato rimosso da Youtube.

Mi spiace, ma le persone, soprattuto se sono politici, si giudicano anche per le piccole cose. Per questo motivo io il mio voto a Grillo non lo darò mai e poi mai. E non venitemi a dire che il 5 Stelle non è lui: ad oggi è così. Se poi si distaccherà (cosa che consiglio loro di fare) allora ne possiamo parlare.

Per concludere, riprendendo le parole di SpiderTruman, se avete voglia e tempo, andate qui e segnalate questo blog ai gestori del sito tzetze di Beppe Grillo http://www.tzetze.it/new_source.php, basta che inseriate il nome del sito "The Rebel Ekonomist" e l'url "http://therebelekonomist.blogspot.com". Ci perdete al massimo 10 secondi.

PS: Nel caso il blog verrà reinserito, lo scriverò pubblicamente.
SEGUI THE REBEL EKONOMIST SU FACEBOOK

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Quello che mi incuriosisce è la sorpresa da parte di qualcuno nello scoprire che il M5S, e chi lo guida, è tutt'altro che democratico.
La democrazia è rispetto delle differenze mentre Grillo demonizza da sempre qualsiasi avversario.
Chi vota Grillo non vuole la democrazia oppure non ha capito con chi ha a che fare.

Anonimo ha detto...

il video che citi oltre a essere di un brutto intrinseco e zozzo é letteralmente smerdato di idiozia.
NON FA RIDERE E NON E' SATIRA , E' ROBA AL LIVELLO DEL GABIBBO E' PURO TRASH! Il tuo articolo non é visibile ma visti i tuoi punti di riferimento immagino quale sia il livello.
CHI NON CAPISCE UN CAZZO NON DEVE SCRIVERE MA DEVE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE TACERE!!
NON SONO UN ROBOT

Mattia Poletti (Rebel Ekonomist) ha detto...

Mi piace come i grullini vengano qui a commentare da anonimi-del-cazzo.

La frase in maiuscolo spero sia riferita a te stesso.

E no, guarda, sei tante cose...di sicuro non un robot.

mario, fixing pipes online ha detto...

"...le persone, soprattuto se sono politici, si giudicano anche per le piccole cose"

Quanto hai ragione. Grazie per queste semplici e giuste parole. E, sebbene probabilmente pioverà sul bagnato,

nocensura.eusoft.net

Loris Batacchi ha detto...

Ridicoli, siete tutti ridicoli. Grillo non è democratico. L'Italia non è democratica. Voi non siete democratici. Si usa questa parola come pane. L'Italia va governata, una dittatura sarebbe la cosa migliore, col supporto dei cittadini. Grillo ci vede troppo lontano, a voi poveracci vi si brucerebbero gli occhi.

Anonimo ha detto...

Taci coglione

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

@loris, sel la dimostrazione che per essere grillini non è strettamente necessario essere idioti, MA AIUTA MOLTO.
Dire che grillo vede lontano è come dire che una puttana ultrasettantenne è illibata.
L'unica cosa che vede grillo è COME FAR SOLDI SULLA PELLE DEGLI IDIOTI CHE CREDONO IN LUI e al movimento 5 STALLE

Articoli che potrebbero interessarti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...